Venerdì 9 novembre alle ore 18.00, l’ACCRI e il Centro Culturale Veritas presentano il libro “El gourba, oltremare” alla presenza degli autori: Amine Carbé e Rosangela Pezzetta, introduce Carlo Beraldo

Una breve presentazione.

Marocco, fine anni ottanta. Il piccolo Otman vive da subito il trauma della separazione dalla madre Zaira, in seguito al divorzio dei genitori. Il bimbo, dopo aver vissuto con la nonna paterna, in seguito alla morte della stessa è costretto a vivere con il padre Hammadi, immigrato in Italia, uomo dal carattere rude e per nulla interessato al figlio. Ormai tredicenne è costretto quindi a cambiare radicalmente la propria vita, abbandonare casa, anche se il concetto di radici non è mai stato forte per il piccolo, e spostarsi a vivere con un padre violento, che considera la vita del figlio con estrema superficialità. Le giornate, i mesi, gli anni passano nella solitudine e nel disagio. Il giovane Otman riesce a passare l’esame di terza media e nutre il forte desiderio di prendere in mano la propria vita, senza lasciarsi trasportare dall’unica volontà del padre. Comincia così a lavorare e a guadagnare finalmente un briciolo di indipendenza da Hammadi. Ebbro di libertà e di vita, Otman entra in un brutto giro… da qui solo un incontro fortuito potrà salvarlo. E così sarà. Una storia incredibile, di amore, forza, famiglia.

L’iniziativa si inserisce nella 12° TRAVELLING AFRICA

Ispiriamoci alla natura – La natura circolare: mimesi e rigenerazione delle risorse

Le iniziative della dodicesima edizione del Travelling Africa si svolgeranno dal 22 ottobre al 9 novembre, a partire dalla Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “Ispiriamoci alla natura – La natura circolare: mimesi e rigenerazione delle risorse”.

Sono previste proiezioni cinematografiche per pubblico e scuole, presentazione di libri, incontri pubblici e tavole rotonde sulle tematiche relative all’educazione ambientale e alla cittadinanza globale.

Il Travelling Africa nasce da un lungo viaggio frutto dall’esperienza trentennale dell’ACCRI nel campo della cooperazione internazionale, della formazione al volontariato e dell’educazione alla cittadinanza globale e allo sviluppo sostenibile sia sul territorio locale che in alcuni paesi impoveriti.

L’iniziativa, per mezzo del cinema, dei libri, degli incontri con i testimoni diretti, promuove una comprensione in chiave partecipativa e interculturale delle sfide sociali, economiche e ambientali odierne.

Mediatori ed esperti sono chiamati a fornire le chiavi di lettura dei film e ad animare i dibattiti tra i partecipanti: si contribuisce in questo modo a promuovere un approccio collettivo nella ricerca di soluzioni per il nostro futuro.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e organizzati in collaborazione con: ARPA FVG – LaREA, Mediateca La Cappella Underground, ANAC Associazione Nazionale Autori Cinematografici, Centro Culturale Veritas, Greenpeace Gruppo Locale Trieste, CeVI e con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Il Cenacolo, interLand, La Quercia.