GLOCAL4.0 – Gestire Le Opportunità di Confronto, Accoglienza, Linguaggi nell’era digitale è il programma 2018-19 del Centro Culturale Veritas. Il progetto ha preso avvio ad aprile 2018, in continuità con GLOCAL 2017-18. Il comune riferimento è l’International Decade for the Rapprochement of Cultures dell’Unesco (2013-2020).

Programma GLOCAL 4.0 in PDF





GLOCAL4.0 sviluppa il tema dell’intercultura come orizzonte per la gestione della complessità e della frammentazione, sia sul piano dell’incontro con le persone immigrate, sia su quello della confluenza tra saperi specialistici, culture, religioni, etnie, visioni geopolitiche, generazioni, tecnologie.

Per questo l’immagine presa a simbolo di GLOCAL4.0 è un particolare dell’opera performativa The mending project di Lee Mingwei. L’intercultura è anche arte e gioco, rocchetti, fili e aghi, storie e “rammendi”, filari e filiere.

GLOCAL4.0 si pone cinque obiettivi correlati:

  • promuovere il target 4.7 dell’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile: tutti acquisiscano conoscenza e competenze necessarie per promuovere lo sviluppo sostenibile, anche tramite l’educazione a nuovi stili di vita, ai diritti umani, alla parità uomo-donna, alla promozione di una cultura pacifica e non violenta, alla cittadinanza globale e alla valorizzazione delle diversità culturali e del contributo della cultura;
  • affrontare i problemi etici che la gestione della complessità impone, con attenzione alle culture professionali e alle deontologie professionali di giornalisti, insegnanti, allenatori, operatori economici e politici;
  • approfondire il contributo che le religioni offrono nel costruire sistemi di senso e di valori volti a promuovere lo sviluppo umano integrale, con la bussola dell’enciclica Laudato si’;
  • conoscere i fenomeni migratori, per favorire una cultura della governance attraverso percorsi di integrazione all’altezza delle caratteristiche epocali che tali fenomeni vanno assumendo;
  • orientare in un ambiente di vita segnato da rivoluzione produttiva digitale, intelligenza artificiale, pervasività di internet, neuroscienze, dove l’interazione uomo-macchina influenza l’evoluzione della specie umana.

GLOCAL4.0 promuove


Limes Club Trieste, in collaborazione con la Libreria Luigi Einaudi, per una conoscenza delle opportunità e dei rischi geopolitici ed economici del territorio.
Facebook: LIMES CLUB Trieste

Scuola Penny Wirton Trieste per l’insegnamento uno-a-uno dell’italiano a stranieri, con il contributo di volontari, studenti in “alternanza scuola lavoro” e tirocinanti universitari, e in collaborazione con l’ICS-Consorzio Italiano di solidarietà e la Caritas diocesana
info: maria.masolin@gmail.com

Sono partner di GLOCAL4.0

  • Associazione Cardoner – esperienze sulla via di Sant’Ignazio di Loyola
  • UCIIM – Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori (sez. Trieste)
  • Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
  • Centro Buddhista Tibetano Sakya Kunga Choling
  • Ordine dei Giornalisti del FVG
  • Novi Glas – settimanale diocesano sloveno
  • Scuola Montessori – San Giusto
  • Sant’Ignazio – società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata
  • REP – Rugby Educativo Propaganda ASD – Trieste
  • Centro Studi Filosofici Gallarate

Contributi

Il programma GLOCAL è stato realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia