GLOCAL: Gestire le Opportunità di Confronto, Accoglienza, Linguaggi è stato il programma 2017-2018 del Centro Veritas. Il riferimento è l’International Decade for the Rapprochement of Cultures dell’Unesco (2013-2022).

GLOCAL sviluppa il tema dell’intercultura come orizzonte per la gestione della complessità e della frammentazione, sia sul piano dell’incontro con le persone immigrate sia su quello della confluenza tra saperi specialistici, culture, etnie, religioni, visioni geopolitiche, generazioni.

Il progetto si poneva quattro obiettivi:

  • promuovere il target 4.7 dell’«Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile»: tutti acquisiscano conoscenze e competenze necessarie per promuovere uno sviluppo sostenibile, anche tramite l’educazione ai nuovi stili di vita, ai diritti umani, alla parità uomo-donna, alla promozione di una cultura pacifica e non violenta, alla cittadinanza globale e alla valorizzazione delle diversità culturali e del contributo della cultura;
  • affrontare i problemi etici che la gestione della complessità impone, con attenzione alle culture e alle deontologie professionali di giornalisti, insegnanti, allenatori sportivi e operatori economici;
  • approfondire il contributo che le religioni offrono per costruire sistemi di senso volti a promuovere lo sviluppo integrale dell’uomo, con la bussola dell’enciclica sociale Laudato si’;
  • conoscere i fenomeni migratori per favorire una cultura della governance attraverso percorsi di integrazione, all’altezza delle caratteristiche epocali che tali fenomeni vanno assumendo.

Vai alla pagina della locandina per scaricare il Programma Glocal

PARTNER:

Sant’Ignazio, società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata
Associazione Cardoner
UCIIM Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori (sez. Trieste)
Centro Buddhista Tibetano Sakya Kunga Choling

CONTRIBUTI:

Il programma GLOCAL è stato realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia