Presentazione del Centro Culturale Veritas

La storia

Il Centro Culturale Veritas è nato a Trieste nel 1958, per iniziativa del padre Aurelio Andreoli, che ne è stato guida ed ispiratore per circa vent’anni.
Il Veritas nasce per essere un punto di incontro fra la Chiesa cattolica e l’ambiente intellettuale cittadino in senso ampio.
A Trieste in quegli anni convivono il mondo cattolico occidentale e il mondo ebraico, protestante, ortodosso, marxista e slavo, vivamente presenti ed influenti.
In questi anni anche dopo la partenza del suo fondatore e fino ad oggi, il Veritas è stato un importante punto di aggregazione culturale, religioso e sociale.
Il Centro ha svolto numerose attività apprezzate dalla cittadinanza e nella Regione Friuli Venezia Giulia (aggiornamenti biblici, ecumenici, sociologici, incontri periodici fra religiosi e laici, attività di sostegno di persone particolarmente bisognose, quali ex carcerati e loro famiglie, immigrati, ecc.).
Negli anni 80/90 l’attività del Veritas condivide le stesse alterne fortune dell’evoluzione culturale, economica e geopolitica di Trieste e della Regione.
Alla soglia dei 50 anni di vita, il Centro Veritas intende rilanciare la propria attività per continuare ad essere un punto di aggregazione e sviluppo per la città e la Regione nelle nuove condizioni storiche che si stanno profilando.

Il Direttore che ha dato nuovo impulso al Centro Veritas e’ stato p. Mario Vit (1933-2013) che dal 2003 ha guidato il Veritas con spirito profetico fino alla sua morte avvenuta il 17 dicembre 2013.

 Il Veritas oggi

Il Veritas è un Centro Culturale della Compagnia di Gesù, che opera a Trieste con iniziative e attività di interesse e rilievo per tutta la regione Friuli Venezia Giulia.
E’ un laboratorio di ricerca culturale, aperto all’incontro, al dialogo interreligioso ed ecumenico.
Le sue proposte affrontano i temi centrali della condizione dell’uomo nel mondo contemporaneo.
Le proposte e le attività del Veritas sono elaborate e realizzate grazie al contributo di laici e gesuiti.

Attualmente la responsabilità scientifica del programma culturale del Veritas è affidata a p. Gaetano Piccolo S.I., filosofo e teologo, responsabile dell’apostolato culturale della Provincia d’Italia della Compagnia di Gesù

Scarica il Curriculum Vitae

Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo del Veritas accompagna ed orienta la  programmazione dell’attività del Centro.
L’attuale Consiglio Direttivo è composto da:
Dario Grison – Presidente
Francesco Crosilla – Vice Presidente
Giovanni Matuchina – Tesoriere
Elisabetta Brandmayr  - Consigliere
Tiziana Melloni – Consigliere

La Commissione culturale

Il motore propulsivo del Centro Veritas è la Commissione culturale: un gruppo informale, caratterizzato da una notevole eterogeneità e dalla presenza di competenze e sensibilità diverse.
I partecipanti provengono dalle varie province della regione Friuli Venezia Giulia. Hanno diverse esperienze ed appartenenze, sia ideologiche che religiose.
La Commissione si riunisce  tutti i mesi. E’ sempre convocata mediante un ordine del giorno e tutti gli incontri sono puntualmente verbalizzati.
Oltre alle riunioni, l’attività ha  anche una ricaduta  attraverso lo scambio di opinioni e riflessioni via e-mail.
Il gruppo opera a titolo gratuito esprimendo, pertanto, una sensibilità e una opzione concreta nei confronti del volontariato. Ciò crea un rapporto amicizia molto intensa, che rappresenta la ricchezza della Commissione stessa.
La Commissione culturale è composta da:
Carlo Beraldo
Elisabetta Brandmayr
Gabriella Burba
p. Renato Caprioli
Rossella Crevatin Cattaruzza
Francesco Crosilla
Caterina Dolcher
Dario Grison
Arianna Ius
Toni Lapel
Ruggero Marchetti
Tiziana Melloni
Vitaliano Raimo
Anna Maria Rondini

 

 

×

Questo sito usa cookies tecnici e di terze parti. Chiudendo questo banner o interagendo con il sito si acconsente all'uso dei cookies. MAGGIORI INFORMAZIONI